La traviata

La traviata

Melodramma in tre atti di Giuseppe Verdi. Libretto di Francesco Maria Piave
Prima rappresentazione: Venezia, Teatro La Fenice, 6 marzo 1853

Violetta Valéry Francesca Sassu (9/12), Cristin Arsenova (11/12)
Alfredo Germont Valerio Borgioni (9/12), Vincenzo Spinelli (11/12)
Giorgio Germont Vincenzo Nizzardo
Flora Bervoix Valeria Tornatore
Annina Sharon Zhai
Gastone Giacomo Leone
Il barone Douphol Alfonso Michele Ciulla
Il marchese d’Obigny Lodovico Filippo Ravizza
Il dottor Grenvil Nicola Ciancio

Direttore Enrico Lombardi
Regia Luca Baracchini

Scene Francesca Sgariboldi
Costumi Donato Didonna
Luci Gianni Bertoli

Maestro del coro Massimo Fiocchi Malaspina

Coro OperaLombardia
Orchestra I Pomeriggi Musicali di Milano

Coproduzione Teatri di OperaLombardia e Fondazione Rete Lirica delle Marche

Opera Lombardia ha indetto un concorso internazionale di regia per under35 dedicato al terzo titolo della trilogia popolare di Giuseppe Verdi: La Traviata. Il bando, rivolto ad un team creativo under35 di cittadinanza europea, ha visto la partecipazione di 50 progetti provenienti da tutta Europa, valutati da una Commissione internazionale. Il team creativo ha pensato ad una tragedia dell’intimità che ha al centro una protagonista incapace – lei per prima – di accettare sé stessa e la sua storia. Nel passato di Violetta c’è una scelta di genere, un atto di auto-determinazione che ha portato con sé anche il senso di colpa per la propria doppia natura, interiorizzazione del giudizio esterno e della sua paura. La vittima arriva a comprendere e infine condividere il pregiudizio che l’accompagna e per una transessuale, splendida e persa in un popoloso deserto, non c’è che il sesso e il suo ricco mercato. Alla complessità psicologica della protagonista si contrappone – e inevitabilmente attrae – la superficiale inesperienza di Alfredo, un ragazzo più giovane e dal background ben agiato. Questa coppia stranamente assortita si muove in un mondo di elitari conformati e quasi anonimi, ben più interessati alla maligna bizzarria della vicenda che alla reale sorte dei diretti interessati.

domenica, 4 dicembre 2022 – ore 11.00
ASPETTANDO… LA TRAVIATA
A cura del regista Luca Baracchini

Comunicato Stampa La traviata

Dettagli
Incontri