Faust

Faust

Piazza Verdi
sabato 3 luglio, ore 23.00

Faust (1926)

di Friedrich Murnau

Musica originali
Gatto Marte
pianoforte Maximilian Brooks
violino Nino Cotone
contrabasso Pietro Lusvardi
fagotto Giuseppe Brancaccio

Dio e Satana si contendono la supremazia sulla terra; trovano un accordo, scommettendo su chi riuscirà a conquistare l’anima di Faust, un pacifico alchimista. Durante la peste scatenata da Satana in un villaggio, Faust si dispera perché non riesce a trovare una cura e brucia i suoi libri. Satana manda Mefisto con cui stipula un patto di 24 ore con Faust, dandogli il potere di guarire la peste. Ma quando gli abitanti scoprono che Faust non può affrontare la croce, lo rinnegano e lo cacciano. Satana stipula un secondo patto, dandogli la giovinezza per un giorno intero. Mefisto fa bene i suoi conti e, alla scadenza delle 24 ore, lo fa incontrare con l’affascinante Duchessa di Parma, per la quale Faust vende la sua anima. Dopo qualche tempo, Faust è annoiato e chiede di tornare a casa, dove si innamora perdutamente di Gretchen, che, a causa della relazione con Faust, si ritrova disonorata: ha da lui avuto un figlio, morto accidentalmente. Gretchen viene accusata di omicidio e condannata al rogo. Faust sopraggiunge proprio quando è stato innescato il rogo e, attraversando la folla, si lancia vero di l’amata…

Ci sarà redenzione? Chi vincerà la scommessa?

 

Cast
Faust Gösta Ekman
Mephisto Emil Jannings
Gretchen Camilla Horn
Madre di Gretchen Frida Richard
Valentin William Dieterle
Marthe Schwerdtlein Yvette Guilbert
Duca di Parma Eric Barclay
Duchessa di Parma Hanna Ralph
Arcangelo Werner Fuetterer
Zia di Gretchen Anderhusan von Arteblach

 

GATTO MARTE La formazione comincia la sua attività verso la fine del 1991 come trio (pianoforte, contrabbasso, batteria), dedicandosi al jazz ed esibendosi nella provincia di Como e Milano. Diventato quartetto con l’ingresso del violino, si dedica alle proprie composizioni: oltre al jazz si può avvertire una forte influenza classica così come l’impronta di rock, musica popolare e contemporanea. Nel 1995, la formazione si avvicina al mondo teatrale, eseguendo il melologo Con tristezza la morte del Gatto Marte composto dal contrabbassista. Nei due anni successivi, l’ensemble, arricchito dall’ingresso del fagotto, si dedica alla composizione di nuovi brani. Nel 1997, la formazione assume il nome di Gatto Marte, entra in studio ed incide in diretta 12 brani tratti dal loro repertorio (Danae, 1997). Nel 2000, l’ensemble partecipa alle selezioni di Arezzo Wave, che lo sceglie quale unico rappresentante della Lombardia. Nel 2001 partecipa alla rassegna ‘Luci del nuovo millennio’, musicando il film Malombra (1917), riproposto l’anno seguente al Cineteatro di Chiasso. Partecipa in questi anni al Festival internazionale del cinema muto di Aosta, musicando A woman di C. Chaplin e Balloonatic di B. Keaton (premio del pubblico), al Festival ‘Rimusicazioni’ di Bolzano vincendo il premio CD per le musiche per Malombra, al Festival Prog a Braine-le-Comte in Belgio. Nel 2005, compone le musiche per Faust di Murnau, presentandoli poi al Golden State Theatre di Monterey ed al Rio Theatre di Santa Cruz in California. Nel 2006 ha affrontato un tour in Belgio, suonando al Residence Palace di Bruxelles con La febbre dell’oro, film poi presentato insieme a Faust a Middlesbrough ed a Hull in Inghilterra. Nello stesso anno, l’ensemble va in California ed in Oregon per un tour di 10 giorni, suonando al Bagdad Theatre di Portland (Faust), al Castro Theatre di San Francisco (Faust), al Golden State Theatre di Monterey ed all’Auditorium del Cabrillo College di Santa Cruz (entrambi con La febbre dell’oro). Nel 2007, è stato in Inghilterra per un tour di una settimana, durante la quale ha inciso brani nuovi, poi parte del settimo CD; in Inghilterra vi torna l’anno seguente per incidere l’opera buffa Colombo tutto tondo. Nel 2009 si esibisce al Gouveia Art Rock Festival in Portogallo. In ottobre tiene un masterclass, alla scuola di cinema di Galway (Irlanda), sulla composizione delle musiche per il film La febbre dell’oro. Attualmente, l’ensemble sta lavorando sulle musiche per un balletto, commissionato dalla Scuola di ballo di Stockton.

Discografia
Danae (autoprodotto, 1997)
Gioco del mago (Lizard, 2000)
Pieroino (Music Center, 2001)
Leolombrico (Music Center, 2003)
Marachelle (Music Center, 2005)
Faust (Music Center, 2006)
Sogni di bimba (Music Center, 2008)
Colombo tutto tondo (Music Center, 2009)