Aspettando Parolario: Marco Sammicheli presenta “Danish Diaries”

Aspettando Parolario: Marco Sammicheli presenta “Danish Diaries”

 

Aspettando Parolario 2022

in collaborazione con Teatro Sociale di Como – AsLiCo

 

Riprendono gli appuntamenti in presenza di Aspettando Parolario con un ospite d’eccezione: Marco Sammicheli, direttore del Museo Design Italiano di Triennale Milano.

Il libro che presenteremo- pubblicato da Humboldt Books – è una sorta di “diario dei diari”, ricco di fotografie, dove l’autore racconta di italiane/i in Danimarca e di danesi nel Belpaese: incontri, storie e personaggi tra due civiltà, due modi di vivere solo in apparenza distanti.

Italia e Danimarca nell’ultimo secolo hanno scambiato merci, prodotto opere cinematografiche e artistiche, ma soprattutto hanno ospitato vicendevolmente una comunità di persone che hanno dato vita ad alcuni dei capitoli meno conosciuti dell’industria culturale europea. L’autore sceglie una forma diaristica per raccontare i suoi incontri e i suoi viaggi in Danimarca: non solo Copenaghen ma anche Snekkersten, Espergaerde, Humlebeak, Helsingør,Hou, Aarhus, Ebeltoft, Herning, Aerø e altre località minori.

È dunque il libro di danesi che hanno trovato sapori e luce in Italia e di italiani che hanno trovato volti, parole e ispirazioni in Danimarca. Fra i due paesi hanno vissuto le loro avventure creative, dato forma ai loro ideali, alle loro idee e sfide, costruendo alcuni dei capitoli meno noti dell’industria culturale europea. C’è quindi molta arte, come pure design, architettura e teatro di protagoniste/i del ‘900 e della contemporaneità.

Marco Sammicheli è IL direttore del Museo Design Italiano di Triennale Milano. Presso la stessa istituzione è curatore per il settore design, moda, artigianato. Ha redatto monografie dedicate a designer e architetti come Mario Bellini, Steven Holl, Bruno Munari, Carlo Mollino e Zaha Hadid e curato pubblicazioni sulla città di Milano come luogo di sviluppo delle industrie creative.

 

Ingresso gratuito con prenotazione obbligatoria a partire da mercoledì 23 marzo

 

 

Dettagli